Ricerca Avviata

circ. 79 - elezioni rinnovo consiglio di istituto

Pubblicato in data: 23 nov 2023
Ultima Revisione in data: 13 dic 2023

Descrizione: elezioni rinnovo consiglio di istituto

Tipologia:

A tutto il personale scolastico

Ai genitori

Al Registro elettronico

Al sito web

Agli Atti

 

Oggetto: Elezioni rinnovo elezioni Consiglio di Istituto 26 e 27 novembre 2023 – Indicazioni operative

 

Le elezioni per il rinnovo delle elezioni del Consiglio di Istituto si svolgeranno domenica 26 novembre 2023 dalle ore 8:00 alle ore 12:00 e lunedì 27 novembre 2023 dalle ore 8:00 alle ore 13:30.

 

Ciascuna categoria elegge i propri rappresentanti.

 

Componente docenti

L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti del personale docente spetta ai docenti a tempo indeterminato e a tempo determinato con contratto di lavoro sino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico, anche se in stato di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o di soprannumero, nonché ai docenti di religione cattolica con contratto di lavoro a tempo determinato fino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico. I docenti non di ruolo supplenti temporanei non hanno diritto all’elettorato attivo e passivo. I docenti in servizio in più Istituti esercitano l’elettorato attivo e passivo per l’elezione degli OO.CC. di tutti gli Istituti in cui prestano servizio.

 

Componente genitori

L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti dei genitori degli allievi spetta ad entrambi i genitori o a coloro che ne fanno legalmente le veci, intendendosi come tali le sole persone fisiche alle quali sono attribuiti, con provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, poteri tutelari ai sensi dell’art. 348 del Codice Civile. Non spetta l’elettorato attivo o passivo al genitore che ha perso la potestà sul minore.

 

Componente personale ATA

L’elettorato attivo e passivo per l’elezione dei rappresentanti del personale ATA spetta al personale a tempo indeterminato e a tempo determinato con contratto di lavoro sino al termine delle attività didattiche o dell’anno scolastico, anche se in stato di utilizzazione, di assegnazione provvisoria o di soprannumero. Il personale ATA supplente temporaneo non ha diritto all’elettorato attivo e passivo.

 

Gli elettori che fanno parte di più componenti (genitori, docenti, ATA) esercitano l’elettorato attivo e passivo per tutte le componenti a cui appartengono.

 

All’atto della votazione gli elettori sono tenuti ad esibire un documento valido per il loro riconoscimento

 

L’elettore, dopo aver ricevuto la scheda di votazione, deve apporre la propria firma leggibile accanto al suo cognome e nome sull’elenco degli elettori del seggio.

Il voto può essere espresso sia per la lista, sia per il candidato.

Il voto viene espresso personalmente da ciascun elettore per ogni singola scheda mediante apposizione di una croce (X) sul numero romano relativo alla lista prescelta e di altra croce (X) sul numero arabo indicante il candidato appartenente alla medesima lista.

 

Si possono esprimere:

n. 2 preferenze per i genitori

n. 2 preferenza per i docenti

n. 1 preferenza per il personale ATA

 

Le schede elettorali che mancano del voto di preferenza sono valide solo per l’attribuzione del posto spettante alla lista.

Non è ammesso l’esercizio di voto per delega.

 

I genitori che hanno più figli nella medesima o in più classi, esercitano il diritto di voto una sola volta. Si ricorda che, ai sensi dell’art.37 del D.L.vo n. 297/94, il Consiglio di Istituto si intende validamente costituito anche nel caso in cui non tutte le componenti abbiano espresso la propria rappresentanza.

 

 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Vito Triolo

 

Allegati